Tutte le Risposte

Registrati o effettua il login per salvare le risposte preferite e ricevere suggerimenti su misura per te. Naviga per categoria, in ordine alfabetico o per specialità, oppure utilizza il campo di ricerca per cercare esclusivamente fra le risposte.

Fai una ricerca rapida fra le risposte

Le ultime risposte dei nostri specialisti
  • Ispessimento dei legamenti utero-sacrali: è un sintomo di endometriosi?

    Per una diagnosi di endometriosi è di fondamentale importanza che tu ti sottoponga ad una visita ginecologica con l'esplorazione rettale per poter escludere o confermare la possibile presenza della malattia endometriosica bassa, profonda...

  • Il primo passo è evitare i movimenti del polso che possano sollecitare la muscolatura coinvolta, per cui l’uso di splint che blocchino il polso in posizione funzionale è assolutamente consigliabile. In...

  • Dolore ai muscoli della coscia e VES alta: cosa fare?

    La VES alta è sintomo di infiammazione in atto, ed è pur vero che la VES stessa è un fattore molto generico del tipo di infiammazione e molto sensibile ad altri fattori (anche...

  • Sensibilità chimica multipla: che cos'è?

    L'Mcs, acronimo inglese di Multiple chemical sensitivity (sensibilità chimica multipla), è una sindrome immunotossica infiammatoria, scatenata da un'esposizione agli agenti chimici, che si manifesta in quei pazienti che non riescono a metabolizzare particolari...

  • Macchie rosse sulla pelle e positività all'HEV B 1: cosa può essere?

    Una netta positività (12k u/l verso uno degli allergeni ricombinanti piu'importanti: l'HEV B 1) del lattice di gomma mi portano a consigliarti un accertamento allergologico ulteriore sia mediante test cutanei che di esposizione....

  • Presunta allergia e valori dei neutrofili alti: come procedere con gli accertamenti?

    Ti consiglio una visita specialistica allergologica per escludere una patologia di tipo allergico. La presenza però in eccesso di neutrofili e non di eosinofili(cellule frequentemente coinvolte nella reazione di...

  • Dispnea notturna: quali accertamenti in caso di sospetta asma bronchiale?

    Ti consiglio in questo caso il test per la valutazione di iperreattività bronchiale alla metacolina, una valutazione dell'ossido nitrico espirato e una valutazione gastroenterologia per escludere asma da reflusso gastroesofageo. ...

  • Allergia a nickel e Paranix: quale prodotto posso usare?

    Anzitutto sarebbe bene chiarirci sui termini: shock anafilattico è una manifestazione acuta caratterizzata da grave calo della pressione e da difficoltà respiratorie. Si tratta di un'emergenza che necessita di...

  • Metodica Haifu: che cos'è?

    La metodica Haifu consiste nell'utilizzo di un'apparecchiatura ad ultrasuoni ad alta energia, dedicata al trattamento ablativo, cioè di rimozione, di masse tumorali localizzate in vari organi parenchimatosi (con una certa densità del tessuto)....

  • Spazzolino da denti: come utilizzarlo al meglio?

    Anzitutto ti posso dire che i denti e le gengive è meglio se si puliscono con un buono spazzolino elettrico che è di gran lunga più efficace dello spazzolino tradizionale. ...

  • Igiene dentale: quante volte al giorno bisogna lavare i denti?

    Tieni conto che i denti non si lavano, bensì si puliscono meccanicamente, in quanto non è necessario usare dentifrici o “saponi” tensioattivi. Il mio consiglio per ottenere un'igiene dentale...

  • Cura delle gengive: a chi rivolgersi?

    Il consiglio che posso darti è quello di affidarti ad un parodontologo e pianificare un trattamento specifico. La rimozione di placca e tartaro può essere eseguita attraverso trattamenti parodontali non chirurgici andando a...

  • Ablazione dentale: di cosa si tratta?

    L'ablazione dentale che il dentista ti ha suggerito è un trattamento attraverso il quale si opera la rimozione del tartaro da tutte le superfici dentarie. Questa tecnica viene messa in atto attraverso l'utilizzo...

  • Tasca parodontale: di cosa si tratta?

    La tasca parodontale di cui il tuo dentista ti ha parlato altro non è che uno spazio tra dente e gengiva che si va a formare in seguito alla distruzione dei tessuti ossei...

  • Estrazione dente del giudizio: è corretto farla anche quando non causa dolore?

    Il tuo è un dubbio più che comprensibile. Effettivamente però i denti del giudizio vengono estratti anche quando non ci fanno male perché la loro posizione influenza diversi fattori, quali la difficile igiene...