Risposta a cura di: Dr. Aurelio Conte

Cosa mangiare in caso di gastrite cronica e ernia iatale?

"Buonasera, sono stata operata 15 giorni fa di colecistectomia laparoscopica per una colecistite acuta. Non ho mai avuto problemi di coliche, ma una settimana prima dell'intervento ogni volta che mangiavo avevo dei dolori atroci per le 5/6 ore successive al pasto. Dalla gastroscopia, ho avuto esito positivo ossia reflusso del duodenale gastrite cronica e ernia iatale. La terapia che sto assumendo è la seguente: Pantorc 40 una compressa la mattina Epa Epa, 2 compresse al giorno, Motilex una compressa prima dei pasti e Gatrotuss prima di andare a letto. Il problema sono i continui dolori forti, come se non mi fossi operata, ogni volta che mangio tutto in bianco e bollito, pesce magro e pollo, carote, carciofi, asparagi, patate e zucchine e un po' di pane integrale. Ho questi dolori, se poi provo a introdurre qualcos'altro i dolori triplicano. Cosa posso fare? Grazie in anticipo."

Buonasera,

da ciò che scrivi, non vedo, dal punto di vista nutrizionale (alimenti) degli errori quindi posso darti dei consigli comportamentali.

La colecisti permette la digestione dei grassi attraverso la produzione della bile, di conseguenza, senza la colecisti, non potrai mangiare subito cibi contenenti molti grassi, così come non potrai mangiare grassi cotti (e fritti) perché sono più difficili da digerire.

Come primo consiglio, ti direi di evitare o limitare i cibi grassi almeno per il primo mese, per poi iniziare a introdurli poco alla volta.

Per l'ernia iatale e il reflusso, ti consiglierei come primo punto di non introdurre cibi troppo caldi o troppo freddi. Evitare i grassi cotti, anche quelli da condimento e preferire piccoli pasti, in modo da non sforzare lo stomaco prima di dormire. Ti consiglio di masticare molto lentamente in modo da formare un bolo più facilmente digeribile. Non ti sforzare a mangiare troppo con pasti elaborati e abbondanti, ma preferisci pasti piccoli e frequenti.

Per quanto riguarda l'acqua, non bere durante i pasti e preferire acque non frizzanti. Il pane puoi tostarlo cuocendo nuovamente la mollica. Devi evitare le spezie e i cibi acidi come gli agrumi. Evitare il caffè, il the, gli alcolici e il fumo. Un consiglio sarebbe quello di usare dei centrifugati o dei passati di verdura in modo da sforzare il meno possibile lo stomaco oppure, prima di mangiare, puoi fare un cruditè, cioè mangiare prima le verdure crude e poi il piatto caldo in modo da preparare lo stomaco.

Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer


Risposta a cura di:
Non hai trovato la risposta che cercavi?
Fai la tua domanda

Iscriviti e ricevi tanti consigli di salute

Iscriviti con il tuo indirizzo e-mail

Oppure tramite Facebook

Contenuti correlati

Ernia iatale

L'ernia iatale è un'erniazione dello stomaco: una parte dello stomaco fuoriesce verso l’alto, nella cavità toracica, perché lo iato esofageo/diaframmatico (apertura del diaframma grazie alla quale l'esofago si unisce allo...

Leggi tutto
Bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore dietro lo sterno. Il bruciore di stomaco di solito si verifica dopo i pasti o da sdraiati. Le patologie responsabili del...

Leggi tutto
Bruciore retrosternale

Il bruciore retrosternale è una sensazione di dolore profondo localizzato dietro lo sterno. Il bruciore retrosternale può essere sintomo di patologie, come il reflusso gastroesofageo, l'ernia iatale e l'esofagite.

Leggi tutto
Gastrite

La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco. Un'alimentazione irregolare, invariata, l'abuso di alcol, il fumo e lo stress causano un indebolimento delle difese immunitarie e possono provocare l'insorgere della...

Leggi tutto
Che cos'è la gastrite?

La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco. Lo stress e uno stile di vita poco sano, come l'abuso di alcol o il fumo, possono provocare un indebolimento delle difese immunitarie e l'insorgere della gastrite...

Leggi tutto

Risposte simili