Cosa fare in caso di crampi notturni?

"Ho forti crampi notturni e non solo alle gambe. Cosa fare?"

Gentile paziente,

il crampo notturno è causato quasi sempre da uno stato di disidratazione con conseguente carenze di sali minerali come il potassio e il magnesio, elementi indispensabili per una corretta contrazione dei muscoli, la cui carenza è quindi causa di contrazioni involontarie e dolorose dei muscoli stessi. Molti farmaci, l’alcool e il caffè sono poi causa di crampi notturni.

E' necessaria una buona idratazione (bere molta acqua e succhi di frutta, ad esempio ACE) e l’integrazione di potassio, magnesio e calcio. Questi elementi sono contenuti in patate, pomodori, banane e bietole (potassio) e semi di zucca, noci, spinaci e soia (magnesio). Utili anche le vitamine A ed E contenute in carote, zucca, melone, fegato e frattaglie (la A) e in semi di girasole, nocciole, noci e mandorle (la E). In pratica una dieta ricca di frutta e verdura e di acqua può aiutare a prevenire i crampi notturni, ma se non bastasse occorre usare un integratore a base di potassio e magnesio che si può acquistare in farmacia.

Saluti

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili