L'alterazione di colesterolo e eosinofili può essere la causa di gonfiore a piedi e caviglie?

"Dalle ultime analisi che ho fatto risultano: Eosinofili val %11.5 val.ass. 0.83, colesterolo 212. Questi valori possono essere la causa di gonfiore e notevoli dolori continui a piedi e caviglie?"

No, la sindrome non è correlata all'alterazione dei valori di cui parli. E' più probabile che tu sia affetta da osteoartrosi, gotta o scompenso cardiaco se sei in sovrappeso notevole ed hai un'alterazione della circolazione venosa degli arti inferiori.

Rivolgiti al tuo medico di base che saprà indicarti tutti gli accertamenti necessari per formulare una diagnosi più precisa.

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposta a cura di:

Specialità:
Medicina generale
Argomenti:
Colesterolo, Gonfiore, Sovrappeso, Gotta, Scompenso cardiaco, Eosinofili
lascia una recensione

Risposte simili