Si possono avere rapporti anali se si soffre di emorroidi?

"Buongiorno egregi dottori, ho 18 anni e sono gay, con delle emorroidi al 2° stadio (asintomatiche) è possibile avere rapporti o è meglio che le operi?"

Sì, la sola presenza di un iniziale prolasso, asintomatico, non giustifica il ricorso alla chirurgia. Per ridurre i rischi di traumatismi, che possono peggiorare il prolasso e renderlo sintomatico, è altamente consigliato l’impiego di prodotti lubrificanti che, diminuendo l’attrito, riducono il rischio di infiammazioni.

Quando però sono presenti sintomi emorroidari, è necessario evitare rapporti. Se si avvertono sintomi come dolore, bruciore, gonfiore o prurito, è bene astenersi dal sesso anale e rivolgersi al proctologo per gestire il problema e per ricevere opportuni e personalizzati consigli.

Cordiali saluti

Risposta a cura di:
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte