Le cause più strane del mal di testa (controllate le vostre orecchie!)

Pubblicato il 31/10/2017

Alcune volte è colpa dell’alimentazione, altra volte del ciclo mestruale e altre ancora la causa è da ricercarsi nella cervicale. Mai nessuno potrebbe pensare che il mal di testa può essere causato da un piccolo ragno che ha trovato rifugio in un orecchio.

Eppure può succedere. È questa l’incredibile storia della quarantanovenne indiana e della sua emicrania, scoppiata dopo che un ragno aveva deciso di andare a vivere dentro il suo orecchio. Vediamo insieme cos’è successo.

Quel mal di testa causato da un ragno in un orecchio

Questo strano episodio si è verificato in India. Una donna di 49 anni, infatti, dopo essersi recata a letto per un pisolino, ha iniziato a percepire un leggero fastidio alla testa, oltre a un piccolo formicolio proprio dentro all’orecchio.

Nulla di preoccupante, inizialmente. La signora ha dato la colpa ad un classico problema di digestione ma, in poche ore, quei sintomi hanno iniziato a peggiorare inesorabilmente: quel mal di testa, infatti, si stava pian piano trasformando in una fortissima emicrania.

Subito è arrivato il ricovero al Columbia Asia Hospital di Hebbal, dove è avvenuta la terribile scoperta: nell’orecchio della donna albergava un ragnetto.

Fortunatamente, i dottori sono riusciti ad estrarre l’ospite dall’orecchio e la donna è tornata in splendida forma. Rimane, però, un grande dubbio: il ragno avrà lasciato le uova nell’orecchio della quarantanovenne oppure no?

Alcune tra le cause più strane dell’emicrania

Il mal di testa (non causato da un ragno!) è un appuntamento fisso per milioni di italiani. L’emicrania è infatti il disturbo più comune e diffuso nel nostro paese: colpisce il 12 per cento della popolazione.

Le donne in età fertile sono tre volte più sensibili dei maschi a questo disturbo. Purtroppo, i dati sembrano essere addirittura sottostimati: chi soffre di mal di testa, infatti, non sempre si rivolge ad un medico, ricorrendo all’automedicazione. Ma quali sono le cause più strane del mal di testa?

I farmaci antidolorifici, paradossalmente, posso essere alla base di una forte emicrania, così come la caffeina. Un suo abuso, infatti, può causare mal di testa. Anche se si smette di bere improvvisamente bevande a base di cafferina, si può incorrere in un mal di testa fin tanto che il corpo non si sarà adattato alla mancanza della dose quotidiana.

Il cioccolato, così come le noccioline, i crauti o le patate, possono essere all’origine di questo disturbo, poiché contengono grandi quantità di tiramina, un aminoacido che determina un aumento di adrenalina nel sangue, che può a sua volta provocare mal di testa.

Anche gli alimenti ricchi di nitrati (carni trasformate, verdure a foglia verde, hot dog, pesce salato) possono essere colpevoli di questa patologia: i nitrati, infatti, a contatto con i batteri del cavo orale possono trasformarsi in nitriti. A loro volta, i nitriti in circolo possono essere convertiti in ossido nitrico, un vasodilatatore che aumenta il rischio di emicrania.

Mutamenti climatici e altitudine possono ritenersi anch’essi responsabili di questo disturbo, così come gli estrogeni e il progesterone. Persino il fumo passivo.

Infine, sembra che il mal di testa sia associato all’abitudine a masticare chewing-gum. A puntare il dito contro le chewing-gum tenute in bocca per molto tempo è stato un gruppo di ricercatori del Meir Medical Center dell’Università di Tel-Aviv in Israele che ha condotto uno studio, pubblicato su Pediatric Neurology, dimostrando che i mal di testa dei giovani sarebbero da attribuire alla pessima abitudine, spesso adolescenziale, di masticare gomme per ore e ore.

Vuoi approfondire l'argomento con uno specialista?

Scrivi al medico Parla con un medico
Scritto da:
77 articoli pubblicati
Categoria: Senza categoria

Commenta questo articolo:

comments powered by Disqus