Le 8 domande più comuni sugli effetti dell’ansia e dello stress

Pubblicato il 13/03/2017
Le 8 domande più comuni sugli effetti dell’ansia e dello stress | Pazienti.it

Può capitare a tutti di sentirsi particolarmente stressati e sotto pressione, magari per i troppi impegni a lavoro o per problemi familiari. Ed è quindi normale volersi informare dei possibili effetti che lo stress ha sulla propria salute.

Inoltre molte persone tendono ad attribuire alle parole stress e ansia lo stesso significato, ma in realtà c’è una sottile differenza tra le due condizioni. Lo stress è infatti causato da un evento ben preciso, mentre l’ansia è una condizione di stress e angoscia che tende a prolungarsi anche in assenza di un evento scatenante.

Le domande legate a queste due condizioni sono tante ed è quindi importante riuscire a fornire le relative risposte:

1) L’ansia è un disturbo mentale? 

L’ansia rientra a tutti gli effetti nei disturbi mentali, rappresentando di fatto il disturbo mentale più diffuso negli Stati Uniti, colpendo circa 40 milioni di adulti. Nell’ambito dei disturbi legati all’ansia è possibile includere anche l’ansia generalizzata, il disturbo da stress post-traumatico, gli attacchi di panico e il disturbo ossessivo-compulsivo.

2) L’ansia può avere effetti negativi sulla salute del cuore? 

Non sono del tutto chiari gli effetti che l’ansia può avere sulla salute del cuore. Tuttavia la correlazione tra ansia e malattie cardiache è oggetto di numerosi studi. Sebbene manchino ancora evidenze scientifiche è possibile considerare l’ansia un fattore di rischio per le malattie cardiache.

3) L’ansia è ereditaria?

I fattori genetici giocano un ruolo importante per quanto riguarda i disturbi legati all’ansia. Altri fattori da tenere in considerazione sono legati alla carattere della persona e ai vari avvenimenti della vita.

4) Sono disponibili trattamenti per l’ansia?

La maggior parte dei disturbi legati all’ansia possono essere tranquillamente trattati, tuttavia solo una minima parte delle persone che ne soffrono riceve trattamenti adeguati.

I principali trattamenti per l’ansia includono la psicoterapia e l’assunzione di farmaci che aiutano a tenere il disturbo sotto controllo. Allenarsi regolarmente, mangiare sano e dormire bene costituiscono delle buone abitudini che aiutano ad alleviare lo stato di ansia.

5) Lo stress ha effetti negativi sulla salute del proprio corpo?

Lo stress può avere una forte influenza sul proprio benessere psicofisico. Condizioni di stress eccessivo possono portare a: mal di testa, stanchezza, disturbi del sonno, apatia, e anche alcolismo e abuso di sostanze stupefacenti.

6) Lo stress è comune a molte persone? 

Si può tranquillamente affermare che nessuno è immune dallo stress. Può essere infatti legato a problemi a scuola, a lavoro, a cambiamenti nella propria vita o ad eventi traumatici. Tuttavia non sempre una condizione di stress è da considerare come un elemento negativo. Delle volte lo stress può essere visto come la giusta motivazione a dare il massimo in un contesto nuovo.

7) Lo stress può causare disordini alimentari? 

Quando si è particolarmente stressati, aumenta la tendenza a mangiare più voracemente così da placare le emozioni negative. Tale reazione varia a seconda delle persone. Alcuni infatti tendono a mangiare di meno se si trovano ad attraversare un periodo particolarmente stressante.

8) Lo stress causa la caduta dei capelli?

È possibile che ci sia una qualche correlazione tra lo stress e la perdita dei capelli. Alcuni studi infatti hanno osservato che le persone che lamentano di avere una vita particolarmente stressante, tendono ad andare incontro più frequentemente alla perdita dei capelli. Di conseguenza riuscire a ridurre lo stato di stress può favorire la ricrescita dei capelli.

Vuoi approfondire l'argomento con uno specialista?

Scrivi al medico Parla con un medico
Roberto Pisani
Scritto da:
52 articoli pubblicati
Categoria: Salute

Commenta questo articolo:

comments powered by Disqus