Come si legge una tac ai polmoni di un uomo di 67 anni?

"Buongiorno, soffro di dolore al torace, particolarmente sinistro, frontale e laterale, ma diciamo pure un po' diffusi, anche di notte, il respiro è un po' scarsino, ma quello che mi preoccupa di più è il dolore toracico, vorrei gentilmente sapere, se questi dolori dipendono dai polmoni. Il mio medico di famiglia dice che il respiro non è scarso, anche se durante la giornata qualche volta mi sembra di perdere il respiro, cordiali saluti. Referto dell'esame tc torace: "l'esame è stato eseguito senza somministrazione di mdc, mediante unica acquisizione volumetrica a strato sottile sul piano assiale e successiva ricostruzione negli altri piani dello spazio. In sede basale sinistra, sono apprezzabili plurime bronchiectasie cilindriche, cui si associa la presenza di formazioni nodulari di diametro fino a 1 cm, ascrivibili in prima ipotesi a bronchi ectasici tappati di muco; anche nel lingulare e a destra nel lobo medio sono presenti alcune bronchiectasie. A destra, si evidenziano numerose aree di tenue addensamento periferico da riferire a focolaio di bronchiolite. Omolateralmente, coesiste un nodulo calcificato di 5 mm, di diametro nel segmento anteriore del lobo inferiore. Anche a sinistra nel segmento apico-dorsale del lobo superiore, è presente un circoscritto focolaio di bronchiolite con 2 piccoli noduli nel contesto. Le vie aeree principali sono pervie. Non è presente versamento pleurico. Si segnala la presenza nella loggia timica di un nodulo ipodenso con densità idrica e con sottile ed incompleta calcificazione delle pareti di 12 mm, di diametro; tale reperto, riferibile in prima ipotesi ad una cisti timica, necessita di correlazione con eventuali esami precedenti ed eventualmente di monitoraggio strumentale. Nel lobo destro della tiroide, è altresì individuabile un nodulo ipodenso di 29 mm di diametro con calcificazione, anche questo meritevole di valutazione retrospettiva. Si nota diffuso sovvertimento strutturale a carattere angiomatoso del corpo di D8; altri 2 piccoli angiomi sono presenti nei corpi di D10 e D12." Ho 67 anni. Grazie."

Gentile Signore,

per quanto riguarda il dolore toracico, posso dirti che, in linea di massima, è alquanto difficile da associare al dettagliato quadro della Tac torace da te descritto, perché generalmente il dolore toracico è da attribuire a malattie della pleura, ai traumi toracici o a malattie che interessano la struttura ossea o muscolare del torace.

Il quadro Tac descritto, pur se complesso, mi sembra sia più legato ad una malattia di tipo BPCO bronchiectasica, se fumatore, che meriterebbe uno studio funzionale (spirometria globale) ed eventualmente, un follow-up a distanza medio breve (max 6 mesi).

Lo studio funzionale completo corredato anche da un emogasanalisi e da un test del cammino senz'altro chiarirebbero molte cose. Altra cosa importante da fare è una valutazione cardiologica + ECG.  

Un cordiale saluto 

Risposta a cura di:
Dr. Vittorio Maria Viviano
Dr. Vittorio Maria Viviano
Pneumologo Palermo
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Sorry buddy Non ci sono contenuti per questa categoria.

Apri la chat oppure invia un'email a info@pazienti.it per chiederci aiuto.