10 cibi che fanno (molto) bene al cuore

10 cibi che fanno (molto) bene al cuore

Lo sappiamo. Una corretta alimentazione può decisamente essere amica della salute. Nello specifico esistono alcuni cibi che, se assunti secondo modalità corrette, fanno bene al cuore.

Insomma, una dieta corretta riesce davvero unire l’utile al dilettevole, il gusto alla salute, consentendo così all’organismo un migliore funzionamento. Ridurre il colesterolo, abbassare la pressione del sangue e scongiurare possibili infiammazioni sono tra i principali obiettivi dei cibi che fanno bene al cuore. Vediamo insieme quali sono.

Cos’è la dieta del cuore

Si potrebbe estremamente semplificare, parlando di dieta del cuore, spiegando per filo e per segno quali sono gli alimenti che meglio di altri contribuiscono al funzionamento di questo muscolo così importante. Quindi, quali sono i gruppi di cibi più salutari da questo punto di vista?

  1. Avena e orzo – Hanno una fibra chiamata beta-glucano che comporta diversi benefici per il corpo umano: possono proteggere durante la radioterapia e la chemioterapia. Ciò che più importante fanno per il cuore è, tuttavia, nell’opera di riduzione del colesterolo: solo 3 grammi al giorno consentono infatti di ridurlo fino al 10% e ciò è ottenibile anche con poche porzioni di cibi quali crusca d’avena, biscotti di farina d’avena o altri alimenti facilmente reperibili.
  2. Salmone e altri pesci grassi – Particolarmente floridi di benefici sono gli oli di tali pesci e, nello specifico, gli acidi grassi omega-3. Le proteine contenute nelle ostriche, nei calamari e nelle aragoste – per quanto riguarda i crostacei -, negli sgombri, nelle aringhe, nelle trote di lago, nelle sardine e nei tonni sono ad esempio fondamentali per un cuore che funziona alla perfezione. Gli omega-3 sono infatti i migliori amici del cuore, poiché garantiscono la regolarità del battito cardiaco, riducendo le probabilità di attacchi di cuore. Inoltre, contribuiscono ad abbassare la pressione sanguigna, mantengono i vasi e riducono i trigliceridi. Tuttavia, è bene prestare attenzione a come viene preparato il pesce: per prima cosa, sarebbe meglio evitare di friggerlo in olio!
  3. Verdure a foglia verde – Insalate, spinaci, bieta, cavoli sono particolarmente ricchi di vitamine A, C, E, K: grazie a questo apporto, si possono acquisire antiossidanti utili per liberarci dalle tossine del corpo. Inoltre, l’abbondanza di calcio, magnesio e potassio consente di migliorare il funzionamento del cuore in quanto ne regolano la pressione sanguigna ed evitano complicazioni correlate.
  4. Noci e semi – Si tratta di alimenti ricchissimi di potassio, magnesio e minerali utili – come già visto precedentemente – nel favorire la riduzione della pressione sanguigna. Nello specifico, i pistacchi sono sono in cima alla lista dei cibi che fanno bene al cuore poiché riescono a ridurre la resistenza vascolare periferica. Anche qui, però, bisogna star attenti a come vengono assunti tali cibi ed, eventualmente, a ciò con cui vengono trattati: da scongiurare sale aggiunto, zucchero e coperture di cioccolato.
  5. Barbabietole – Si tratta di un alimento particolarmente utile per liberare i vasi sanguigni da sostanze tossiche: bere un succo di barbabietola può essere efficace nella riduzione della pressione sistolica. In aggiunta, va sottolineato come questa verdura contenga betalain, un potente antiossidante con ottime qualità anti-infiammatorie. Non male, vero?
  6. Avocado – Uno dei cibi più fashion è anche, ça va sans dire, tra i più indicati in una dieta del cuore. Nello specifico ,si sottolinea come la sostituzione del grasso saturo con le sue proprietà nutrienti possa portare a una sostanziale riduzione della pressione sanguigna. In più, l’avocado è una grandissima fonte di acidi grassi monoinsaturi, utilissimi nella riduzione del colesterolo e ottimi controllori dei livelli di insulina.
  7. Olio d’oliva – Per noi italiani è certamente molto semplice reperirlo e, quindi, il suo consumo non richiederà particolari sforzi alimentari. Oltre al suo inconfondibile gusto, l’olio di oliva permette – grazie alla sua grande quantità di acidi grassi monoinsaturi – di ridurre il colesterolo cattivo. Ma anche qui, attenzione al suo utilizzo: è un alimento estremamente calorico!
  8. Legumi – Legumi di tutti i tipi possono migliorare la pressione sanguigna, riducendo il peso corporeo e, ancor più in generale, accrescendo il benessere fisico. Al loro interno sono contenuti magnesio, zinco, fosforo, manganese, rame nonché ottime quantità di ferro, il che li rende tra i cibi più appetibili in una dieta vegetariana o vegana.
  9. Latticini a basso contenuto di grassi – Anche qui – se mangiati con moderazione – siamo davanti a degli alimenti che proteggono il cuore: possono essere infatti in grado di contrastare problemi legati all’ipertensione, grazie ai minerali ivi contenuti.
  10. Cibi a basso contenuto di sodio – Si tratta di un consiglio generale, più che di un cibo specifico ma è chiaro che, per ottenere una dieta che faccia bene al cuore – e a tutto l’organismo – non si può far altro che seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata.

Insomma, alternare in maniera corretta e, in un piano nutrizionale ben realizzato, tutti gli alimenti sopra elencati, può certamente fare bene al cuore (e non solo!).

comments powered by Disqus