Brufoli

Contenuto di:

I brufoli sono delle manifestazioni cutanee formate da sebo e pus. Si formano per via di una proliferazione batterica, e possono colpire persone di ogni età, anche se in genere sono più diffusi nell'età dell'adolescenza.

Cosa sono i brufoli?

Brufoli | Pazienti.it

La manifestazione cutanea dell'acne, più comunemente indicata come brufoli, appare come infiammazione dei follicoli che appaiono come rilievi con alla sommità un punto giallo pieno di pus. Il brufolo rappresenta uno degli inestetismi della pelle più diffuso e odiato. 

L’acne colpisce sia ragazzi che ragazze nell’età dello sviluppo, ma alcune volte anche in età adulta. I brufoli si formano come conseguenza della produzione eccessiva di sebo, che non trova la via di uscita e gonfia il follicolo che poi si infetta.

Queste protuberanze a forma di macchie rosse in rilievo, spesso contengono pus e possono manifestarsi sia singolarmente che in gruppo. La loro comparsa colpisce l'autostima delle persone, conferendo alla pelle un aspetto antiestetico e spesso coinvolgendo zone corporee facilmente visibili ed esposte.

Quali sono le cause dei brufoli?

Le cause che provocano l'apparizione dei fastidiosi brufoli sottopelle (a volte di dimensione più piccola, altre volte più grandi) sono molteplici a seconda di fattori molto diversi tra loro, che però concorrono all’origine di queste protuberanze.

Ecco le principali cause:

  • cause ormonali: queste alterazioni avvengono tipicamente nell’adolescenza o in determinati momenti della vita come la gravidanza o il periodo premestruale/mestruale);
  • produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee;
  • inadeguata, insufficiente o scarsa pulizia della pelle con conseguente accumulazione di impurità e detriti che ostruiscono le vie di uscita del sebo generando l’infiammazione;
  • utilizzo di prodotti prodotti cosmetici o prodotti per la detersione con elementi troppo sgrassanti, irritanti o inadatti al proprio tipo di pelle;
  • utilizzo di cosmetici e creme cosmetiche che penetrano nei follicoli occludendoli.

Possono anche influire nella formazione di acne lo stress e la conduzione di una vita sregolata e ricca di vizi pericolosi, come il fumo e il consumo eccessivo di bibite alcoliche, avere una dieta squilibrata e l’esposizione eccessiva al sole. Infine, la componente genetica potrebbe essere una delle cause della comparsa dei brufoli. 

In quali zone si formano i brufoli?

I foruncoli tendono a manifestarsi in determinate aree del corpo, tra queste il viso, soprattutto nella zona T (la fronte e la zona dove si incontrano occhi e naso) e sul mento dove in genere è molto alta la produzione del sebo.

Inoltre è possibile riscontrare brufoli anche sulla schiena, sul collo, sulle cosce e sul petto. Tuttavia, in alcuni casi, i brufoli compaiono nella regione inguinale, sulle ascelle e anche sul cuoio capelluto.

Come eliminare i brufoli?

Occorre distinguere tra cure naturali e cure farmacologiche per i brufoli.

Tra quelle naturali vi sono:

  • applicazione di creme per brufoli con componenti ad azione astringente disinfettante; 
  • impacchi di oli essenziali con azione disinfettante, dove è necessaria la diluzione di un concentrato di olio in acqua e successiva applicazione sulla pelle;
  • applicazione di preparazioni naturali ad azione desquamante come l’acido salicilico.

I rimedi farmacologici per combattere i brufoli sono:

  • prodotti antimicrobici come benzoile perossido e acido azelaico;
  • applicazione di creme o lozioni contenenti tretinoina;
  • trattamento ormonale quando l’acne nelle donne è causato da alterazioni ormonali.

 Per concludere, per prevenire l’apparizione di questi inestetismi alcuni consigli utili:

  • una nutrizione adeguata;
  • evitare di portare al viso mani sporche e lavare con accuratezza non solo le mani ma anche la zona interessata prima di mettere il trucco, di depilarsi o rasarsi la barba;
  • evitare il contatto con i capelli e con oggetti dalle precarie condizioni igieniche, come ad esempio il casco della moto, che non viene lavato molto spesso;
  • lavare e praticare l'esfoliazione quotidiana della pelle;
  • è altamente indicato ridurre lo stress e per raggiungere questo obiettivo si consiglia di fare sport, yoga o qualche sessione di training mentale. 

Argomenti: brufoli come curare i brufoli trattamento più efficace contro i brufoli