Farmaci vasodilatatori

Contenuto di:

I vasodilatatori sono farmaci che dilatano i vasi sanguigni rilassando la loro muscolatura liscia. Anche altri farmaci utilizzati per curare l’ipertensione, come i calcio antagonisti o i diuretici tiazidici, dilatano i vasi sanguigni. I vasodilatatori calcio antagonisti contrastano i canali lenti del calcio presenti nella muscolatura liscia dei vasi sanguigni inducendo, in tal modo, la vasodilatazione.

Cosa sono i farmaci vasodilatatori?

Farmaci_vasodilatatori | Pazienti.it

I vasodilatatori sono farmaci che dilatano i vasi sanguigni. Essi hanno effetto sui muscoli nelle pareti delle arterie e delle vene, ed hanno un’azione di rilassamento, evitando che i muscoli delle pareti dei vasi sanguigni si restringano. Di conseguenza, il sangue può scorrere più facilmente attraverso le vene, il cuore non deve pompare il sangue con troppa forza, e la pressione sanguigna si abbassa. Per questo motivo i farmaci vasodilatatori sono spesso utilizzati nella cura dell’ipertensione.

Vi sono diversi tipi di vasodilatatori:

  • dilatatori delle arterie; essi diminusicono il post-carico sul ventricolo sinistro;
  • dilatatori delle vene; essi diminuiscono, invece, il pre-carico del cuore, riducendo la pressione idrostatica dei capillari;
  • dilatatori misti.

I dilatatori delle arterie (come il carvasin) sono solitamente prescritti per curare la pressione alta e l’insufficienza cardiaca, mentre i dilatatori delle vene sono somministrati per curare l’angina.

I vasodilatatori più comuni sono:

  • idralazina. Questo è un principio attivo che porta alla vasodilatazione attraverso l’iperpolarizzazione della membrana cellulare attraverso l’apertura dei canali di potassio e la stimolazione della sintesi del monossido di azoto;
  • ace inibitori;
  • minoxidil. Questo è un medicinale vasodilatatore che attiva i canali del potassio presenti sulla muscolatura liscia vasale.

Esistono anche vasodilatatori periferici che vengono utilizzati per curare condizioni che colpiscono i vasi sanguigni nelle aree periferiche del corpo, come le braccia e le gambe, come la sindrome di raynaud. Il fenomeno di raynaud è una condizione per cui i vasi sanguigni delle dita si restringono. Essa viene spesso trattata con la dopamina farmaco.

Esistono anche vasodilatatori naturali, ossia piante medicinali come il mirtillo nero, la centella asiatica, l’aglio e l’aloe vera; alcuni cibi possono svolgere un’azione vasodilatatrice, come gli spinaci, la lattuga e le barbabietole. Questi rimedi naturali sono benefici per migliorare la circolazione sanguigna e per le persone che soffrono di pressione alta.

Perché vengono utilizzati i vasodilatatori?

Questi farmaci sono spesso utilizzati assieme ad altri medicinali per curare la pressione alta, e in caso di crisi ipertensiva.

I vasodilatatori vengono prescritti dal medico per prevenire, curare o migliorare i sintomi di diverse condizioni, tra cui:

  • pressione alta, curate inizialmente tramite farmaci beta bloccanti;
  • pressione alta durante la gravidanza o dopo il parto;
  • insufficienza cardiaca;
  • ipertensione polmonare.

I vasodilatatori vengono anche utilizzati per curare l’impotenza o disfunzione erettile. Questa condizione riguarda l’incapacità di raggiungere l’erezione o mantenere il pene in erezione. Problemi erezione possono colpire una fascia variegata della popolazione.

Quali sono gli effetti collaterali dei vasodilatatori?

I vasodilatatori diretti sono dei farmaci forti e vengono di solito utilizzati quando altre medicine non hanno dato i risultati sperati. Gli effetti collaterali sono vari e dipendono dal principio attivo utilizzato e dal modo di somministrazione. Tali sintomi includono:

  • tachycardia riflessa;
  • palpitazioni;
  • ritenzione idrica (edema);
  • nausea;
  • vomito;
  • cefalea;
  • crescita eccessiva di peli;
  • dolore alle articolazioni;
  • dolore al petto.

Argomenti: ipertensione disfunzione erettile insufficienza cardiaca Farmaci vasodilatatori
Map_test | Pazienti.it
MAP test

Il MAP test è il Monitoraggio della Pressione Arteriosa, ovvero un esame per misurare la pressione arteriosa durante l'intera giornata.

Slider2_640x480_scaled_cropp_5 | Pazienti.it
Esame dell'holter pressorio in telemedicina: scopriamo perché è così importante

Misurare la pressione è un fattore molto importante di prevenzione. Il dottor Massimo Gualerzi, cardiologo, ci spiega in cosa consiste l'esame dell'holter pressorio e perchè questo semplice apparecchio può essere...

Fotosearch_k10264102 | Pazienti.it
Esame fondo oculare

L'esame del fondo oculare è un'indagine diagnostica che si svolge per valutare lo stato delle strutture interne del bulbo oculare, soprattutto la retina, la testa del nervo ottico e il...

Micoterapia | Pazienti.it
Micoterapia

Con il termine micoterapia si intende una pratica terapeutica che si avvale dell'utilizzo dei funghi medicinali per la difesa della nostra salute. Le capacità terapeutiche dei funghi fanno parte di...

Pressione | Pazienti.it
Pressione sanguigna

La pressione sanguigna è la forza esercitata dal sangue sulle pareti dei vasi.

Acebutololo | Pazienti.it
Acebutololo

L'Acebutololo è un farmaco antipertensivo antiadrenergico ed è un "beta-bloccante"), ovvero agisce mediante l’inibizione dei recettori beta del sistema adrenergico presenti nel cuore, riducendo lo sforzo cardiaco. Si tratta di...

Betabloccanti | Pazienti.it
Betabloccanti

I beta bloccanti, noti anche come agenti bloccanti beta-adrenergici, sono farmaci che riducono la pressione sanguigna. Funzionano bloccando gli effetti dell'adrenalina.

Misurazione_della_pressione | Pazienti.it
Misurazione della pressione

La misurazione della pressione del sangue è routine nella maggior parte delle visite mediche. Se è già stata diagnosticata una pressione sanguigna alta o bassa, gli esami della pressione del...

Disfunzione_erettile | Pazienti.it
Disfunzione erettile

La disfunzione erettile, detta anche impotenza, è l'incapacità costante di mantenere l'erezione sufficiente per avere un rapporto sessuale. Il rischio di disfunzione erettile aumenta con l'età.

Arginina | Pazienti.it
Arginina

L'arginina, nota anche col nome di L-arginina, è un aminoacido non essenziale negli adulti, ma essenziale nei bambini nella fase della crescita. Diversamente dagli aminoacidi essenziali, come la lisina, il...