Prof. Stefano Ermini

Prof. Stefano Ermini

Medico Chirurgo Studio Medico Prof. Stefano Ermini Firenze - Via di Tizzano 18 - Grassina Ponte A Ema (1) Ringraziamenti ricevuti: 6

Informazioni:

Il prof Ermini effettua con successo dal 1990 il trattamento chirurgico emodinamico conservativo delle vene varicose. Effettua anche tutti gli altri trattamenti flebologici, quali scleroterapia ecoguidata, scleromousse, trattamento dei capillari e delle ulcere.

scheda professionale

Aree di competenza:

  • Flebologia

Strutture sanitarie:

Curriculum:

Laureato In Medicina e Chirurgia il 10-10-1981 Specializzato In Chirurgia dell’apparato Digerente e endoscopia nel 1985 Iscritto all’Ordine dei medici di Firenze al n° 6975 Parla Francese e Inglese Perfezionato in Diagnostica Vascolare dal 1990 al 1994 c/o vari centri di Parigi sotto la guida del Dr.C.Franceschi Docente a Numerosi Corsi Universitari di Flebologia Ha organizzato a Firenze numerosi convegni scientifici e corsi (http://www.veneinforma.com/Corsi_e_convegni.asp ) Società scientifiche a cui appartiene: Società Europea Operatori CHIVA, dal 1994 Società Francaise de Phlebologié, dal 1988 Società Italiana di Flebologia. dal 1987

Le mie recensioni:

1 recensioni scritte dagli utenti
Vuoi scrivere una nuova recensione?
lascia una recensione
Scoperta inaspettata
di Antonella

Sono conentissima di aver conosciuto il Prof. Ermini: grazie a lui ho evitato l'intervento a mio marito della grande safena! Il chirurgo voleva toglierla, perché secondo lui non aveva più nessuna utilità, ed era stato fissato anche l'intervento, ma fortunatamente sono riuscita a far visitare mio marito il giorno prima, pensando che il metodo chiva poteva essere una soluzione migliore, e sono rimasta addirittura sorpresa, quando dopo un'accurata visita ed ecodoppler il Prof. Ermini ha riscontrato che la safena funzionava ancora al 50% e che non doveva fare assolutamente nulla, tranne che portare la calza elastica e di ritornare a farsi visitare dopo un anno. Grazie a lui, mio marito ha ancora la sua safena. Salutiamo ancora il Prof. Ermini e ancora grazie... di esistere!!

ultime risposte pubblicate

Vedi tutte le risposte