Che significa calcificazioni n sede degli incroci vasali dopo tumore al seno?

"Sono stata operata di tumore al seno 10 anni fa, è stata fatta una mastectomia con relativa ricostruzione del seno sinistro. Al controllo mammografico annuale sono risultate alla mammella destra calcificazioni in sede di incroci vasali. Cosa significa? Devo sentire il parere del chirurgo che mi ha operata? "

Buongiorno. No, la decisione sul da farsi deve essere del Senologo che valuterà di persona le condizioni di calcificazioni del seno. Da come le hai descritte potrebbero essere calcificazioni vascolari che non hanno alcun tipo di significato e quindi non meritevoli di alcun tipo di trattamento.

Comunque è il senologo diagnosta la figura a cui devi fare riferimento.

Un saluto

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili