Come curare il fuoco di sant'Antonio?

"Sono più di 4 mesi che ho contratto il fuoco di sant'Antonio. Trascorso il periodo delle pustole sia lungo il braccio sinistro che la spalla. Dopo aver fatto molte cure con molti medicinali di vario tipo, il neurologo mi ha dato il targin 5mg mattina e sera. Il dolore con delle fitte enormi non è passato. Faccio presente che soffro di una lieve insofficienza renale. Come è possibile che non c'è un farmaco adatto a me per farmi togliere questo dolore? "

Buongiorno. Se l'herpes Zoster non è stato diagnosticato precocemente e quindi curato al primo esordio, è normale che residui una nevralgia nella zona colpita. La nevralgia è anche più intensa in relazione all'età del paziente: pazienti più anziani in genere sviluppano nevralgia post-erpetica più intensa rispetto a soggetti più giovani.

Detto ciò i farmaci a disposizione per ridurre il dolore non sono purtroppo efficaci al 100%. La nevralgia potrà durare anche diversi mesi ma tenderà lentamente a migliorare nel tempo. Affidati al tuo dermatologo di fiducia per le prescrizioni del caso.

Saluti

Risposta a cura di:
Dr. Dario De Simone
Dr. Dario De Simone
Dermatologo Napoli
(2)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte