Il sangue presente nella saliva, potrebbe provenire dai polmoni?

"Salve, sono una donna di 35 anni, fumatrice di 10/12 sigarette al giorno. Una sera, durante il lavaggio dei denti, ho sputato abbastanza sangue. Non mi sono curata molto della cosa, ma il giorno dopo, lontano dalla pulizia dei denti, mi è capitato di sputare sangue lo stesso e da allora questo disturbo mi perseguita anche se non tutti i giorni. Mi capita così: sputo 2/3 volte e la saliva è bianca. Dal quarto sputo, comincia a diventare rosata e dopo, a volte, noto dei filamenti di sangue chiaro, dopodichè la saliva torna nuovamente bianca. Stasera, sentendo di avere muco nel petto, ho tossito e ho sputato del muco scuro con un filo, quasi invisibile, di sangue. In questi mesi non ho mai avuto tosse e il sangue nella saliva mi usciva solo quando cominciavo a sputare più di una volta intenzionalmente. Ho fatto i seguenti esami: rx torace: "non focolai parenchimali in atto. Emidiaframmi regolari. Seni costofrenici pervi. Cuore e grossi vasi nella norma". Tac cranio-collo: "asimmetria della volta del rinofaringe per aspetto protrudente della parete postero-laterale destra. Necessaria valutazione specialistica. Nei limiti dimensionali le ghiandole salivari maggiori e la tiroide. Lieve disomogeneità densitometrica della tiroide, meritevole di rivalutazione. Reperti accessori: modesti segni di enfisema parasettale a sede apicale polmonare bilateralmente". Ho fatto controllare il referto all'otorino e mi ha confermato la presenza di una cisti nel naso che già tenevo sotto controllo e di una piccolissima nodularità alla tiroide che controllo ogni anno con ecografia e analisi specifiche. Rx massiccio facciale: "normoareati i seni paranasali. In asse il setto nasale. Lieve ipertrofia mucosa del turbinato nasale inferiore di sinistra. In corrispondenza della tonsilla adenoidea, a sede paramediana bilaterale, si evidenziano alcune immagini rotondeggianti a margini regolari, iperintense in t2 e stir, iso-intense in t1, di tipo simil-cistico, la maggiore a destra di mm 7 di diametro assiale massimo (questo esame l'ho fatto per controllare la cisti nasale e l'otorino mi ha detto di stare tranquilla e che le cisti presenti riportano a quella che già si era vista nella tac)". Visita generale otorinolaringoiatra al quale ho esposto il mio problema. Non ha visto principi di sanguinamento in gola. Ha detto che potrebbe essere qualche varice, ma non me ne ha segnalato la presenza. Esami del sangue: "tempo di quick (p.t) metodo: coagulimetrico 101% 0,99 i.n.r trompoplastina parziale (p.t.t) (acl 7000) 28,4 fibrinogeno (i.l. Acl 7000) 273 mg proteina c reattiva (immunoturbidimetria) 0.08 mg emocromo (non elenco tutti i dati ma sono tutti nella norma. Li ho fatti controllare al mio medico curante"). Ho fatto anche una visita dal dentista. Ho varie carie e una radice aperta per la caduta accidentale di un dente. Il dentista mi ha detto che potrebbe provenire da lì, ma resta il fatto che il sangue non mi esce quando mi lavo i denti. Ora, dopo tutti gli esami fatti, cos'altro mi consigliate di fare? In questo periodo, ho avuto spesso difficoltà a digerire e vari bruciori di stomaco dovuti, purtroppo, ad un'alimentazione esagerata di dolci e coca cola che ho fatto in questo periodo. Ho, infatti, preso 7 kg in 3 mesi. Attendo una vostra risposta e vi ringrazio di cuore anticipatamente."

Gentilissima Signora,

complimenti per l'esauriente relazione clinica relativa al tuo problema. Se non fosse confermata l'origine odontogena del sanguinamento e non sei in trattamento con farmaci antiaggreganti/anticoagulanti, bisognerebbe ricercare la causa a livello polmonare (bronchiectasieenfisema, già segnalato nonostante la giovane età), gastroesofageo e cardiaco.

Ti suggerisco pertanto di eseguire: una TAC toracica con contrasto, una gastroscopia e un ecocardiogramma. Inoltre, raccomando vivamente la cessazione del tabagismo che, oltre a causare alterazioni distrofiche delle mucose (altra possibile causa di sanguinamento), può determinare patologie molto più gravi.

Saluti

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili