Bisogna evitare latte e latticini?

"Ultimamente ho letto da più parti che sarebbe meglio non bere latte e non mangiare latticini. Queste affermazioni si basano sugli studi effettuati o c'è anche un riscontro tangibile, nel senso che i milioni di persone che ne fanno uso in tutto il mondo hanno l'osteoporosi? Perdonate la domanda, forse stupida, ma è dovuta al fatto che io adoro i formaggi, anche se purtroppo non posso comunque consumarne tanti per via del colesterolo. Grazie"

E' vero che latte e latticini forniscono il corretto apporto di calcio se assunti con quotidianità, spesso la paura di ingrassare, il colesterolo in eccesso e altri fattori fanno sì che questi alimenti vengano erroneamente eliminati dalla dieta.

Nonostante ciò è possibile che a causa di intolleranze accertate al latte si debba fare una dieta di eliminazione su alimenti a base di questo nutriente, ma è bene sapere che anche in quei casi è possibile mangiare senza problemi: parmigiano/grana, yogurt e ricotta di capra e vaccina se non contiene panna.

Ci possono essere anche degli stati di malattia in fase acuta accertata dal medico (es colite o diverticolite) per i quali è in atto un processo infiammatorio durante il quale è consigliabile interrompere momentaneamente l'assunzione di cibi che possono "dare fastidio", quali appunto latte e latticini.

L'assunzione degli stessi però dovrà essere ripresa regolarmente secondo le abitudini una volta terminata la fase acuta.

E' importante sapere che assumere parmigiano/grana e qualche formaggio durante la settimana e bere regolarmente acque a forte tenore calcico, aiutano a prevenire l'osteoporosi.

Risposta a cura di:
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte