Il gonfiore al collo può dipendere dalla tiroide?

"Da qualche mese, ho il collo gonfio e, nell'ultimo periodo, il gonfiore si è diffuso su tutto il corpo, ma soprattutto sulla nuca e sulle ginocchia. Temendo i linfonodi sul collo, li ho esaminati e il risultato è stato negativo: tessuto adiposo. Questo gonfiore mi porta difficoltà respiratorie e affanno, il gonfiore alle ginocchia mi rende le gambe rigide e di conseguenza mi è quasi impossibile camminare. Ho fatto le analisi per la tiroide e i valori sono nella norma, eccetto l'antitireoglobulina, il cui valore è di 6,74. Vorrei sapere se può essere un problema legato alla tiroide e, in caso, a quali esami dovrei sottopormi. Sto facendo accertamenti da mesi, ma senza alcuna risposta che potrebbe portare alla soluzione di un eventuale problema. "

I sintomi descritti potrebbero anche lontanamente far pensare ad una tireopatia, ma se il profilo tiroideo (TSH, Ft3 e Ft4) è nella norma, il valore di anticorpi antitireoglobulina di 6,74 (valore nei limiti della norma) non è indicativo in tal senso, comunque farei un'ecografia della tiroide.

Risposta a cura di:
Dr. Michele Adinolfi
Dr. Michele Adinolfi
Endocrinologo Salerno
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Sorry buddy Non ci sono contenuti per questa categoria.

Apri la chat oppure invia un'email a info@pazienti.it per chiederci aiuto.

Risposte simili