C'è da preoccuparsi se da un emocromo risulta il 21,6% di neutrofili?

"Gentilmente, se da un emocromo risulta una percentuale di neutrofili del 21,6%, un valore assoluto di 0,88 x10^3ul, c'è da preoccuparsi? Non c'è presenza di febbre, né dolori, se non forse un po' di stanchezza. Le analisi in questione sono state eseguite nel mese di aprile per un controllo, dopo che da quelle precedenti (risalenti a febbraio) era risultata una leggera anemia da carenza di ferro, trattata per un mese con un farmaco a base di solfato ferroso. Nel periodo tra i 2 esami, è stato assunto anche un farmaco a base di Ibuprofene."

Buongiorno,

per poter rispondere alla tua domanda dovrei sapere qual è la percentuale degli altri globuli bianchi (linfociti, eosinofili, basofili, monociti).

Ti consiglio di consultare i referti in questione con il tuo medico di fiducia.

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposte simili