Come si legge un'ecografia renale?

"Buongiorno, l'altro giorno mia mamma ha avuto vomito e un dolore al fianco, siamo andati al pronto soccorso perchè pensavo ad una colica e le hanno fatto l'eco all'addome e hanno detto che era tutto ok. Ha preso Efferalgan per 3 giorni e Plasil e si è ripresa. Sabato ha avuto un episodio di sangue nelle urine per 2 volte. Ha rifatto l'eco e questo è l'esito: “i reni appaiono In sede anatomica. Regolari per dimensioni e morfologia. No ectasiche. Piccola cisti mesorenale corticale 9 mm. Vescica ben distesa. A contenuto uniformemente transonico con spessore delle pareti (5 mm). Profilo mucoso lievemente irregolare senza evidenti lesioni a carattere aggettante nel lume evidenziabile in relazione al grado di riempimento vescicale“. È preoccupante?"

La sintomatologia descritta è compatibile con quella di una colica renale, così come la risposta rapida alla terapia.

Riguardo i reperti riscontrati all'esame ecografico, non sono di per sè preoccupanti, però considera che l'ecografia è un esame molto operatore-dipendente, quindi il medico che ha eseguito l'esame è il più indicato a dirimere i tuoi dubbi; attenendosi soltanto al referto però non ci sono problemi particolari.

Buona giornata 

Hai trovato questa risposta utile:

Ho ancora dubbi

*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti. Leggi il disclaimer

Risposta a cura di:

Specialità:
Nefrologia
Argomenti:
Ecografia renale e vescicale, Apparato urinario
lascia una recensione

Risposte simili