Diarrea del viaggiatore: quali sono le cause e quali i rimedi?

"Buongiorno, sto programmando le vacanze e già lo so: in viaggio farò i conti con la diarrea. Già, perché negli ultimi anni, quando mi sposto e vado lontano da casa, il mio intestino smette di funzionare bene. Ma quali possono essere le cause e, soprattutto, cosa posso fare per tornare a godermi i giorni di relax, senza intoppi? "

Cara signora, 
il suo disturbo è più frequente di quanto immagini! Sono molte le persone che patiscono, a livello intestinale, problemi di vario tipo.

Che si tratti di stitichezza o di diarrea, non è infrequente imbattersi in episodi spiacevoli, mentre si trascorrono alcuni giorni fuori casa. Mi chiede quali sono le cause. La risposta è articolata: ciò è dovuto, infatti, a una serie di fattori.

Il jet-leg, il cambio di abitudini, il doversi adattare a un nuovo ambiente ma, soprattutto, a un’alimentazione diversa, sottopongono l’intestino a un notevole “stress”.

Incorrere in episodi diarroici, come nel suo caso, non vuol dire necessariamente essere entrati in contatto con un batterio o un agente patogeno, ma aver ingerito cibi e alimenti nuovi per l’intestino, ovvero sostanze che possono comunque irritarlo.

Specie quando si viaggia verso Paesi esotici, che concepiscono una cucina ricca di spezie, salse e cibi fritti, è molto comune sviluppare disturbi intestinali; sbalzi di temperatura, acqua ghiacciata (e/o contaminata), poi, fanno il resto.

Certamente non ci si può far rovinare il viaggio da spiacevoli e imbarazzanti momenti: come uscirne? La risposta è molto semplice: si ricordi, preparando la valigia, di portare con sé dei fermenti lattici (mi raccomando, non quelli da conservare in frigo!) per riequilibrare la flora intestinale

Meglio ancora: opti per dei fermenti arricchiti con vitamine e zinco, preziosissimi per la salute e soprattutto in estate, quando il calo di questi elementi diventa più ingente.

Inizi ad assumere i fermenti da una settimana prima del viaggio, per preparare al meglio il suo intestino, e prosegua per tutta la durata della vacanza: in questo modo potrà dire addio ai suoi problemi intestinali.

Non dimentichi, poi, di idratarsi sempre correttamente, in modo da evitare le complicazioni che la diarrea può causare. 

Buon viaggio!

Risposta a cura di:
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte