Cosa fare in caso di carenza di sodio?

"Ho mia madre che ad 87 anni ha la patologia di carenza di sodio, è stata in ospedale e gli hanno fatto solo dei lavaggi di sodio, il suo valore quando è uscita è di 140. Adesso le abbiamo fatto le analisi (dopo 15 giorni) e il valore è sceso a 122. Gli posso fare solo lavaggi o esiste qualche cosa di diverso per far salire i valori? Grazie"

Salve, la carenza di sodio è una condizione estremamente rara. Può essere indotta da diete eccessivamente iposodiche, da perdite sudoripare anomali, da lesioni renali, da diarrea cronica o più frequentemente dall'associazione di svariati fattori.

Una grave carenza di sodio comporta inevitabilmente l'alterazione della conducibilità nervosa, dell'equilibrio acido base e verosimilmente della pressione oncotica extra cellulare.

È dunque una condizione da monitorare sotto stretto controllo medico. Probabilmente una dieta ipersodica non è la soluzione. Parlane con uno specialista per approfondirne le cause.

Risposta a cura di:
Roberta Madonna
Roberta Madonna
Caserta
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte