E' possibile l'asportazione di polipi durante la gastroscopia?

"C'è la possibilità che durante una gastroscopia il chirurgo decida anche di effettuare un'asportazione di polipi?"

La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano lesioni responsabili dei disturbi che lamenti.

Lo strumento di cui il medico si avvale è il gastroscopio, che è un tubo di 8-9 mm di diametro con una telecamera all'estremità che consente di accedere attraverso la bocca all'esofago, allo stomaco e al duodeno.

Se il tuo medico riscontra alcune anomalie può rendersi necessaria una fase operativa che può prevedere l'asportazione di polipi nel tratto indagato o l'arresto di sanguinamenti da ulcera. Solitamente l'esame con manovre operative viene eseguito con una sedazione per endovena: sarai in grado di respirare da solo ma non percepirai dolore.

Risposta a cura di:
Dr. Domenico Labonia
Dr. Domenico Labonia
Chirurgo generale Milano
(3)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte