Visita cardiologica con ECG

Contenuto di:

La visita cardiologica con ECG serve a valutare le capacità funzionali cardiocircolatorie dei pazienti sia attraverso un'attenta anamnesi sia attraverso la valutazione dell'elettrocardiogramma.

Che cos'è la visita cardiologica con ECG?

Fotosearch_k12723061 | Pazienti.it

La Visita Cardiologica con ECG ha lo scopo di valutare le capacità funzionali cardiocircolatorie dei pazienti.

Che cosa prevede la visita cardiologica?

La visita cardiologica prevede la raccolta completa delle informazioni relative alla situazione attuale del paziente e alla storia clinica passata con particolare riguardo a:

  • malattie passate
  • malattie presenti in famiglia
  • eventuali farmaci presi
  • analisi di disturbi passati o presenti

Si prendono anche in considerazione valori e parametri quali:

  • pressione arteriosa
  • frequenza cardiaca
  • presenza di edemi
  • ingrossamento del fegato
  • distensione delle vene giugulari

Che cos'è l'elettrocardiogramma (ECG)?

L'Elettrocardiogramma (ECG) è la rilevazione e quindi la simultanea trascrizione dell'attività elettrica del cuore che si verifica nel ciclo cardiaco attraverso l'elettrocardiografo.

L'elettrocardiografo registra l'attività del cuore tramite elettrodi applicati su:

  • torace
  • polsi
  • caviglie

Quali alterazioni è in grado di evidenziare un ECG a riposo?

L'elettrocardiogramma a riposo è in grado di evidenziare:

  • patologie relative alle coronarie
  • alterazioni del ritmo cardiaco
  • variazioni del volume cardiaco

Argomenti: ECG pressione arteriosa frequenza cardiaca visita cardiologica