Fragole, ottime per chi soffre di fragilità capillare

Fragole, ottime per chi soffre di fragilità capillare

Alzi la mano chi non ama le fragole 🍓! Scommettiamo quasi nessuno: questo piccolo frutto, goloso e dall’aspetto invitante, è infatti buonissimo al palato e ottimo per la salute, grazie ai sui principi nutritivi.

Le fragole sono note per essere ricche di vitamine A, vitamine del gruppo B e, sebbene non tutto lo sappiano, vitamina C, sino al 50% in più delle arance! Poi, ancora, possiedono buone quantità di fosforo, calcio, ferro, pectine, flavonoidi e acido salicilico.

Ma non solo. Gustare un piatto di fragole è anche un buon modo per combattere eventuali infiammazioni e mantenere sempre alta l’elasticità delle pareti venose: lo avreste mai detto?

Le fragole: una gustosa soluzione per riattivare il microcircolo venoso

La ragione di questo potere antireumatico e antinfiammatorio? L’acido acetilsalicilico, esattamente lo stesso principio attivo che ritroviamo nell’aspirina. Questa sostanza, unita al licopene – antiossidante – e alla vitamina C (che stimola naturalmente la produzione di collagene), agisce disinfiammando le articolazioni e fluidificando il sangue.

Questo rende le fragole particolarmente indicate per combattere i sintomi di affaticamento, astenia, infezioni renali e per alleviare i gonfiori alle gambe, ahimè, tipici dei periodi estivi più caldi.

Quando, invece, meglio evitare questo frutto?

La risposta è semplice: quando si è allergici. Le fragole, infatti, possono scatenare violente reazioni allergiche, con orticaria.

Altre ragioni per dire sì alle fragole?

Non sono poche, dunque, esaminiamo le ragioni nel dettaglio:

  • Aiutano a perdere peso 👉 Le fragole, infatti, contengono poche calorie, essendo costituite principalmente da acqua (90%) e da fibre, che aiutano il metabolismo, danno un senso di sazietà e favoriscono il corretto funzionamento intestinale.
  • Rallentano l’invecchiamento 👉 Sì, possono essere considerate un buon elisir di giovinezza. Ricche di antiossidanti, contrastano l’azione dei radicali liberi. Inoltre, l’acqua idrata i tessuti, donando luminosità, mentre la vitamina C stimola la produzione di collagene, che aiuta a prevenire le rughe.
  • Rendono i denti più sani 👉 Già, non tutti lo sanno, ma le fragole contengono anche xilitolo, sostanza che previene la formazione della placca dentale e aiuta a mantenere l’alito profumato.
  • Rafforzano le pareti venose 👉 Ideali, dunque, soprattutto per chi ha una predisposizione alla rottura dei capillari, perché ricche di flavonoidi.
  • Migliorano l’attività cerebrale 👉 Grazie all’acido folico, le fragole fanno bene anche al cervello! Secondo uno studio pubblicato su Annals of Neurology, aiutano a prevenire il declino cognitivo.
  • Rendono di buon umore 👉 Stimolando la produzione di serotonina e melanina nel nostro organismo.

Qualche consiglio su come gustarle?

Detto-Fatto! Vi consigliamo di preparare una sorta di insalata di fragole, yogurt bianco e cetrioli. Se poi aggiungete un po’ di aceto balsamico, il risultato sarà sorprendente 😋.

È possibile anche preparare degli infusi depurativi, con le foglie fresche o essiccate di fragola, tritate e lasciate in infusione in acqua fredda, per 15-20 minuti. Poi, dopo aver bollito la soluzione, è possibile berla anche 3 volte al giorno 🍵.

E, infine, l’intramontabile connubio fragole e champagne, per un aperitivo romantico, in grado di esaltare il profumo e il sapore di questo delizioso frutto. Non ci resta che brindare 🍸!

comments powered by Disqus