Maria Sansone | Pazienti.it

Maria Sansone

Psicoterapeuta Psicologo Ringrazimenti ricevuti: 1

INFORMAZIONI

Psicologa Psicoterapeuta presso il Centro di Cognitivismo Clinico di Prato, studi professionali di Firenze e Scandicci. Socio della Società Italiana della Terapia Comportamentale e Cognitiva. Tesoriere della Sezione Toscana della SITCC. Terapeuta formato in EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing). Psicologa Psicoterapeuta convenzionata con Chianti Mutua. Consulente Psicologa presso società...

Scheda professionale

Aree di competenza:
Strutture sanitarie:
Centro Di Cognitivismo Clinico

Via delle Porte Nuove 10, Firenze, Toscana

Curriculum:
Maria Sansone si presenta:

La formazione di psicologa e di psicoterapeuta cognitivo-comportamentale mi permette di offrire un valido aiuto per problematiche di origine diversa ma che hanno in comune una sofferenza psicologica. www.mariasansone.it

La mia carriera
Psicologa Psicoterapeuta presso il Centro di Cognitivismo Clinico di Prato, studi professionali di Firenze e Scandicci. Socio della Società Italiana della Terapia Comportamentale e Cognitiva. Tesoriere della Sezione Toscana della SITCC. Terapeuta formato in EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing). Psicologa Psicoterapeuta convenzionata con Chianti Mutua. Consulente Psicologa presso società sportive. Esperta in dinamiche relazionali nel programma radio "Ne vogliamo parlare?". Laureata in psicologia clinica e specializzata in psicoterapia cognitiva e comportamentale.


Ultime risposte pubblicate

Amicizie possessive: cosa fare?

In adolescenza è normale avere rapporti amicali molto esclusivi, tuttavia bisogna comprendere meglio quanto questa amicizia comprometta lo sviluppo di rapporti con altri coetanei. ...

Leggi tutto
Momento di stress: come gestirlo?

Quando viviamo un momento di difficoltà, il fatto di non parlarne non riduce l'intensità della sofferenza emotiva, anzi ci sottopone ad un esperienza ancor...

Leggi tutto
Malattie: cosa fare se si negano?

Buongiorno. Capita spesso di rifiutare la notizia di avere una malattia tanto invalidante. Comprensibilmente anche le persone vicine possono soffrire di questa condizione, sapendo...

Leggi tutto

Le mie recensioni:

0 recensioni scritte dagli utenti
Vuoi scrivere una nuova recensione?
lascia una recensione