Eritropoietina

Contenuto di: , - Curatore scientifico: Dr. Massimo Zuccaccia
Indice contenuto:
  1. Cosa è l'eritropoietina?
  2. Come viene utilizzata l'eritropoietina in campo terapeutico?
  3. Perchè l'eritropoietina è utilizzata in campo sportivo?
  4. Quali danni può causare il cattivo impiego dell'eritropoietina?

Cosa è l'eritropoietina?

Eritropoietina

L'eritropoietina è un ormone glicoproteico che stimola l'eritropoiesi, ovvero la produzione dei globuli rossi. L'eritropoietina consente solo alle cellule sane di giungere a maturazione e di diventare eritrociti (globuli rossi). L'eritropoietina è prodotta dal nostro corpo ed è impiegata in campo medico per la cura di:

  • anemie
  • patologie renali
  • patologie tumorali

Come viene utilizzata l'eritropoietina in campo terapeutico?

L'eritropoietina sintetica è impiegata in campo terapeutico per la cura di alcune patologie e di particolari condizioni che alterano la regolare produzione di globuli rossi. Queste patologie sono:

  • anemia con disfunzioni renali
  • procedure di autotrasfusione
  • anemia con insufficienza cardiaca
  • anemia neonatale

Perchè l'eritropoietina è utilizzata in campo sportivo?

La maggiore produzione di globuli rossi nel sangue migliora il trasporto di ossigeno ai tessuti. Per questa ragione, l'eritropoietina sintetica è utilizzata in campo sportivo per sviluppare una maggiore resistenza alla fatica, favorendo i processi cellulari. L'ertitropoietina è quindi considerata una sostanza dopante.

Quali danni può causare il cattivo impiego dell'eritropoietina?

L'impiego errato dell'eritropoietina può provocare gravi danni alla salute, come:

  • trombofilia: tendenza del sangue a coagulare
  • resistenze vascolari nel cervello: attrito che si sviluppa tra il sangue e le pareti dei vasi del cervello in cui circola
  • ipertensione
  • convulsioni