Eritropoietina

Contenuto di: ,

L'eritropoietina è un ormone glicoproteico che stimola e regola la produzione dei globuli rossi. L'eritropoietina sintetica è impiegata in campo medico per il trattamento di anemie, patologie renali e patologie tumorali.

Cosa è l'eritropoietina?

Eritropoietina | Pazienti.it

L'eritropoietina è un ormone glicoproteico che stimola l'eritropoiesi, ovvero la produzione dei globuli rossi. L'eritropoietina consente solo alle cellule sane di giungere a maturazione e di diventare eritrociti (globuli rossi). L'eritropoietina è prodotta dal nostro corpo ed è impiegata in campo medico per la cura di:

  • anemie
  • patologie renali
  • patologie tumorali

Come viene utilizzata l'eritropoietina in campo terapeutico?

L'eritropoietina sintetica è impiegata in campo terapeutico per la cura di alcune patologie e di particolari condizioni che alterano la regolare produzione di globuli rossi. Queste patologie sono:

  • anemia con disfunzioni renali
  • procedure di autotrasfusione
  • anemia con insufficienza cardiaca
  • anemia neonatale

Perchè l'eritropoietina è utilizzata in campo sportivo?

La maggiore produzione di globuli rossi nel sangue migliora il trasporto di ossigeno ai tessuti. Per questa ragione, l'eritropoietina sintetica è utilizzata in campo sportivo per sviluppare una maggiore resistenza alla fatica, favorendo i processi cellulari. L'ertitropoietina è quindi considerata una sostanza dopante.

Quali danni può causare il cattivo impiego dell'eritropoietina?

L'impiego errato dell'eritropoietina può provocare gravi danni alla salute, come:

  • trombofilia: tendenza del sangue a coagulare
  • resistenze vascolari nel cervello: attrito che si sviluppa tra il sangue e le pareti dei vasi del cervello in cui circola
  • ipertensione
  • convulsioni

Argomenti: globuli rossi emocromo anemia esami del sangue Eritropoietina
Alloanticorpo | Pazienti.it
Alloanticorpo

Con il termine alloanticorpo in immunoematologia (ramo dell'ematologia che studia le caratteristiche immunologiche del sangue) si intende un anticorpo formato in risposta ad un antigene che non è presente nei...

Missing | Pazienti.it
Prelievo

Il prelievo di sangue va eseguito nei casi in cui si voglia eseguire un controllo sullo stato di salute di un individuo.

Globuli_rossi | Pazienti.it
Eritrociti

Conosciuti anche con il nome di globuli rossi o emazie, sono cellule del sangue che hanno la funzione di trasportare ossigeno al corpo. Hanno un colore rossastro dovuto alla presenza...

Piastrinopenia | Pazienti.it
Piastrinopenia

Per piastrinopenia si intende una riduzione del valore di piastrine nel sangue, in particolare quando il valore è inferiore ai 150 milioni, di piastrine, per litro. È conosciuta anche con...

Eosinofili | Pazienti.it
Eosinofili (alti e bassi)

Gli eosinofili sono globuli bianchi che agiscono nelle reazioni allergiche e aiutano a difendere il corpo dai parassiti. Il numero di eosinofili nel sangue dipende da diversi aspetti come età,...

Piastrine_alte | Pazienti.it
Piastrine alte

Si parla di piastrine alte quando il loro valore nel sangue supera le 450mila unità per millimetro cubo. Ci si può riferire alle piastrine alte anche con i termini trombocitosi...

Anemia_da_deficit_di_vitamina_b12 | Pazienti.it
Anemia da carenza di vitamina B12

L'anemia da deficit di vitamina B12 o si presenta quando una carenza di vitamina B12 causa la produzione di globuli rossi grandi in modo anomalo.

Anemia_dalciforme | Pazienti.it
Anemia falciforme

L'anemia falciforme è una malattia del sangue causata da una emoglobina anomala ereditaria (una proteina che trasporta l'ossigeno nei globuli rossi).

Bilirubina | Pazienti.it
Bilirubina

La bilirubina è un pigmento di colore giallo-rossastro, prodotto dal catabolismo dell'emoglobina. Questo pigmento è contenuto nella bile e nell'urina e a livelli elevati è sintomo di svariate patologie. La...

Birilubina_alta | Pazienti.it
Bilirubina alta

La bilirubina alta è una conseguenza di svariate malattie che è possibile raggruppare, per la quasi totalità, in anemie e patologie del fegato e delle vie biliari.